Nonostante la sede storica della nostra Cantina sia Bardolino, un’ulteriore struttura dedicata è stata costruita nella vicina Valpolicella.
Negli anni ’60 il Bardolino era il vino più richiesto, soprattutto dai mercati esteri, ed era il cuore della produzione della nostra Cantina. Tuttavia nell’aria si iniziava a sentire la tendenza alla ricerca di vini più strutturati. Fu proprio grazie alla capacità di Nino Zeni di cogliere questi segnali, che si decise di aprire quindi una cantina di produzione in Valpolicella, per dedicarla esclusivamente alla produzione di una famiglia di vini più strutturati.
Quando il mercato si rivolse apertamente a questa necessità, l’intuizione di Nino si rivelò vincente: la nostra Cantina aveva infatti già creato una solida base di esperienza e ricerca in quel territorio, ed era quindi già strutturata per la produzione di vini come il Valpolicella Classico, il Valpolicella Superiore, il Recioto della Valpolicella e l’Amarone della Valpolicella.
Tutt’oggi la cantina a Fumane è in piena attività e si occupa esclusivamente dell’appassimento e della vinificazione delle uve dedicate alla produzione dei nostri vini della Valpolicella. L’affinamento in botte avviene poi nella splendida Bottaia della cantina a Bardolino.