L’area tecnica di produzione ha subìto negli ultimi anni una radicale ristrutturazione che ha portato ad un notevole ampliamento degli spazi e ad un ulteriore sviluppo tecnologico. L’introduzione, ad esempio, delle vasche a temperatura controllata, delle pressature soffici delle uve e la criomacerazione per i vini bianchi, contribuiscono in maniera sostanziale ad esaltare la qualità delle uve dei nostri vigneti.
Negli ultimi dieci anni l’Azienda ha sostenuto un grande investimento finanziario sia per il rinnovo dell’impianto di imbottigliamento, sia per la costruzione di una Bottaia interrata di 1.400 mq che ospita Barriques, Tonneau e botti in rovere per l’affinamento dei grandi vini rossi veronesi. La bottaia interamente interrata è stata progettata e costruita per poter sfruttare la naturale inerzia termica del terreno e l’effetto di isolanti naturali come terra e sassi al fine di ridurre ogni possibile sbalzo termico.
Ulteriori risorse sono state destinate al completamento della nuova struttura che ospita sia il fruttaio per l’appassimento delle uve dei nostri vini Costalago e Cruino Igt Rossi Veronesi, sia il nuovo magazzino, dedicato allo stoccaggio dei vini che richiedono un ulteriore affinamento in bottiglia prima della loro immissione nel mercato e dei cartoni pronti alla consegna.
Un avanzato sistema di condizionamento con rilevamento e controllo automatico della temperatura garantisce sempre condizioni ideali in ogni ambiente.
La nostra Cantina si impegna ogni giorno per una gestione a basso impatto ambientale anche in vigna. Dall’eliminazione di prodotti di sintesi chimica a vantaggio di rame e zolfo, dall’impiego di tecnologie mirate per ridurre in maniera significativa l’uso di prodotti enologici, come ad esempio l’anidride solforosa, e di adattarne l’utilizzo in base al livello di maturazione dell’uva.