Fausto Zeni, primogenito di Gaetano Zeni, assieme alle due sorelle e alla madre costruisce ogni giorno la storia di questa cantina, continuando a perseguire la massima qualità che sta alla base di ogni vino Zeni.
Fausto ricopre il ruolo di Enologo e Agronomo nella nostra Cantina, ovvero la figura specializzata nella cura del processo di vinificazione, dalla scelta del terreno e al tipo di vite da associarci, fino agli affinamenti e alla scelta delle botti migliori dal legno più o meno
speziato e dalle dimensioni più o meno piccole, al fine di ottenere un prodotto il meno lavorato possibile ma che esalti le sue qualità e le sue caratteristiche organolettiche.
Una figura quindi indispensabile per una cantina di alto livello: il cuore e la mente che si prende cura del vino e ne tutela ogni singolo passaggio, cercando di lasciare che questo magnifico prodotto della terra possa trovare il modo migliore per esprimersi e raccontare la sua storia.