Le notizie che a Soave ci fossero coltivazioni di vite risalgono a tempi molto antichi. Nei secoli il vino ottenuto da queste uve si è conquistato la fama che oggi tutti conoscono.

L’area vocata alla produzione del Soave è situata nella parte orientale della collina veronese, in un territorio ricco di bellezze artistiche e testimonianze storiche, prima fra tutti il Castello di Soave, a tutt’oggi uno degli esempi più belli e meglio conservati dell’architettura militare del Medioevo.

Il terreno tufaceo di origine vulcanica con importante componente calcarea dona all’uva Garganega aromi floreali armonici ed equilibrati ed una forte mineralità.

La specifica identità del nostro vino prodotto nella zona classica di Soave è strettamente legata all’origine vulcanica del suolo composto in prevalenza da tovo, una particolare tipologia di tufo, che lo differenzia dalle altre aree storiche del Bardolino e della Valpolicella.

Dal punto di vista climatico l’intera zona del Soave è favorita da temperature medie miti con estati piuttosto temperate ed inverni non troppo rigidi.